Translate

Confettura di Nespole


La primavera sta per finire e già rimpiangiamo le verdure e la frutta di stagione. L'unico modo per far perdurare i prodotti che più ci piacciono è di metterli sotto vuoto. Quindi, che ne dite di fare una bella confettura di nespole oramai arrivate a maturazione? Per l'appunto, ci sono due diverse specie di piante che vengono comunemente chiamate nespole: il Mespilus Germanica (fruttifero di origine europea con frutti marroni) e Eriobotriya Japonica, il nespolo giapponese, pianta originaria della Cina orientale e coltivata in zone temperato-calde come quella dell'areale mediterraneo. E' proprio di quest'ultima che vogliamo parlarvi...
Introdotta in Europa nel XVII secolo, questa specie è stata e viene impiegata a scopo ornamentale e paesaggistico. Con gli anni, grazie alla selezione realizzata dagli agricoltori, stanno emergendo moltissime  varietà con frutti più grossi  e quindi più idonei al consumo (es. di varietà: Nespolo di Ferdinando, Nespolone di Palermo, Marchetto, Algerie...). I frutti che si trovano oggi in Italia sono pomi a forma di uovo o pera, caratterizzati da polpa fondente, agro-dolce, profumata e rinfrescante, con 1-5 noccioli riuniti al centro in genere piccoli. Il colore della buccia va dal giallo pallido all'arancio brillante, mentre il colore della polpa va dal bianco all'arancio, includendo diverse gradazioni di giallo. I frutti, che generalmente vengono consumati freschi, possono essere utilizzati per la produzione di confetture, succhi, sciroppate o bevande alcoliche (di solito preparate con i noccioli). 
E quindi oggi, con un solo frutto, vi proponiamo due ricette: confettura di nespole + liquore delicato e fresco, il Nespolino! 


Il Nespolo del Giappone:

Ingredienti per la confettura:  
500 g di polpa di nespole
noccioli di nespole (circa una ventina) 
1 bicchiere d'acqua
400 g di zucchero 
succo di 1 limone
1 bacca di vaniglia (o cannella a piacere)

1 vasetto di vetro da 500 g oppure 2 da 250 g

Ingredienti per qui vuole anche preparare il Nespolino: 
70 noccioli
500 ml di alcool puro
10 + 40 gg di pazienza ;)
1 bottiglia vuota


1) Lavate le nespole e sbucciatele; 


2) E' la fase più fastidiosa del procedimento ma il resto sarà molto facile e rapido... O Dio..che pasticcio, che caos... ;)

3) Snocciolate le nespole, conservatene una ventina per la confettura e 70 per il nespolino (per chi vuole fare anche quello, troverete la ricetta di seguito); 

4) Inserite 20 noccioli in un pentolino con un po' d'acqua. Portate a bollore e lasciate cuocere per circa 15 min; 

5) Tagliate le nespole a pezzetti e trasferite il tutto in una pentola, cospargete di succo di limone;

6) Aggiungete lo zucchero e la bacca di vaniglia incisa per lungo (o canella) ed in fine, l'infuso di noccioli; 

7) Portate a bollore e lasciate cuocere circa 30/45 minuti (il tempo di cottura varia a secondo della quantità di acqua contenuta nelle nespole). Per vedere se la marmellata è pronta, fate la prova della goccia: lasciando cadere una goccia di confettura su un piattino, lasciarla raffreddare e inclinare il piattino. Se la goccia non si muove o si muove molto lentamente, la confettura è pronta. 
Se vi piace una consistenza più liscia, frullate le nespole già cotte con un frullatore ad immersione.
A noi, personalmente, piace sentire il pezzo della frutta sotto il dente anche perché così, si possono anche utilizzare per arricchire un semplice yogurt o per accompagnare del formaggio stagionato, tipo pecorino o altri. 

8) Quindi, invasare, chiudere il vasetto (previo sterilizzazione in acqua bollente per 30 minuti oppure in forno per 10 min a 100°), capovolgere e lasciare raffreddare capovolto.

Ideale da spalmare su una fetta biscottata con un po' di philadelphia. Cominciare una giornata in dolcezza con una colazione al letto... 




1



Procedimento per il Nespolino : 
Per chi avesse l'intenzione di preparare il Nespolino, eccovi l'inizio della ricetta: Mettete da parte 70 noccioli in un recipiente e lasciateli essiccare per 10 giorni. I noccioli non vanno lavati!


Passati questi 10 giorni, prendete una bottiglia pulita e 500 ml di alcol puro. Trasferite i noccioli nella bottiglia vuota e versateci l'alcol. 


Disponete in dispensa e dimenticatevelo per 40 giorni. Vi diamo appuntamento a metà luglio per le tappe successive della ricetta... 


PS: non dimenticate di appuntarvi la data in calendario! 
@ presto per il seguito della ricetta... 

2 commenti:

  1. metà luglio è arrivato... e il seguito della ricetta del Nespolino???
    Non lasciarmi in bilico...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona sera anonimo/a ;) ormai e' solo questione di ore.... Fidati !

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...