SEGUICI SU ...

Select Language

Si ricomincia in dolcezza dal Ceglie Food Camp

Ciao a tutti, eccoci ritornate belle pimpanti e pronte per le prossime sfide culinarie. Lunedì giusto per non farci mancare nulla e ricominciare la nostra attività di food bloggers, abbiamo trascorso una bellissima e dolcissima giornata a Ceglie Messapica in provincia di Brindisi. Durante questo #CeglieFoodCamp day, abbiamo avuto modo di scoprire un gioiellino di città che non ha nulla da invidiare ad Ostuni o ad altre località rinomate, anzi. Una scoperta senza precedenti, ricca di storia e di gastronomia. L'accoglienza è stata eccezzionale, i Produttori, Ristoratori e tutta l'Amministrazione comunale sono stati così gentili e generosi da lasciarci veramente senza parole! E' stato confortante incontrare e ascoltare storie di donne che, al di là della famiglia e delle brillanti carriere, riescono a trovare il tempo per esprimere la loro passione per la cucina attraverso i loro blogs.

Seguiteci in questo reportage fotografico che racconta alcuni dei momenti migliori del nostro fantastico Tour Gastronomico


Museo Archeologico del Comune di Ceglie Messapica:
Tutto inizia da qui, dai resti di una civiltà che continua a sopravvivere attraverso gli oggetti che ne testimoneano la presenza. Corredi funerari, utensili quotidiani, resti di vita vissuta, rinvenuti nel sottosuolo della città.


Inizia la visita del Centro Storico:


Un percorso che ci ha portati indietro nel tempo grazie ai racconti della nostra guida esperta di storia antica, una scoperta interessante, una città così candida e perfettamente curata da poter essere definita un gioiello incastonato nella bianca pietra. Accediamo nel cuore del borgo di Ceglie, la roccaforte messapica, attraverso una delle due porte attualmente esistenti, originariamente erano cinque che assicuravano protezione agli abitanti.


Il profumo che si sente passeggiando per le stradine è quello del bucato appena steso, quasi una prova che questo centro nonostante sia cosi perfettamente tenuto è pieno di vita in continuo movimento.

Decorato con piante e fiori che incorniciano i muri e le stradine.

L'attività lavorativa è nel pieno della giornata, ad iniziare dagli antichi forni a legna ancora mantenuti con le stesse caratteristiche di un tempo (forno da Sisina).



La nostra degustazione eno-gastronomica inizia da Botrus Divinoristorante, con un Aperitivo très très chic.


La visita nei templi della ristorazione continua con il famosissimo ristorante CIBUS a conduzione famigliare, segnalato anche da Gambero Rosso. Quelle che un tempo erano le cantine di un antico convento dei Domenicani, sono diventate oggi un labirinto che cela meravigliosi luoghi in cui le eccellenze del territorio danno vita a piatti ormai famosi in tutta Italia.







Ad attenderci il Patron di casa, Angelo Silibello detto Lillino,  grande appassionato di formaggi. Eccolo con alcune delle sue prelibatezze:


Le sale di questo ristorante svelano segreti, come questa preziosa grotta ovvero il luogo dove vengono conservati i famosi formaggi.


Degustazione di Prodotti Locali:
Biscotto di Ceglie a base di mandorle con un cuore di marmellata di ciliegie e amarene (presidio Slow Food) del Forno a legna Allegrini e Caffè di Antico Caffè






Questa è la Pampanella formaggio fresco, realizzato con latte appena munto e cagliato con foglia di fico. Una ricetta antichissima che abbiamo avuto il piacere di degustare.  




E' il momento di una pausa ristoratrice immersi nella campagna Cegliese. 
Pranzo a km 0 presso la Masseria Monte d'oro di Nicola Casulli








Il Patron nonché allevatore, coltivatore e Chef della Masseria, Nicola Casulli all'opera:

Dopo un ottimo pranzo, si prosegue per una passeggiata digestiva nelle grotte Montevicoli... Con quel caldo, ci voleva proprio un pò di fresco rigenerante...


Dopo la passeggiata rinfrescante ecco un momento di dolcezza, a base di cupeta, fichi maritati con le mandorle appena sfornati, biscotto cegliese tutto realizzato dalla pasticceria Altergusto presso l'albergo-ristorante "Tre Trulli"


Il Maestro Pasticcere Giovanni Bellanova, della pasticceria di cui sopra, ci ha deliziato il palato con il suo dessert di Mousse di Fichi... Semplicemente DIVINO...


Ultimo pitstop prima del barcamp presso il Lounge Bar il Santino con yogurt al melograno, spumone e calzoncini ripieni di gustosa marmellata...

Tutti al Castello Ducale inizia il Food Camp



Infine, vogliamo ringraziare Antonella Millarte, Wine Journalist per il suo dinamismo e le sue competenze (una vera enciclopedia gastronomica dei prodotti salentini), la giornalista e autrice del libro "Fornelli in Rete" Francesca Martinengo per aver esplorato un mondo in continuo fermento, Dario Ciracì di Webfermento e Angelo Stanisci di S&L Consulenza Marketing. Grazie al Comune di Ceglie Messapica per averci invitato e fatto passare una piacevolissima giornata alla scoperta di sapori unici.

Un caro saluto a tutti gli amici blogger di:
Assaggi di Viaggio, Il Turista Informato, Marzia Keller, Gnammo, Fooding Social Club, SingerFood, Jul's Kitchen, PugliaEvents, LaCucinaImperfetta, Non Solo Turisti, InfoTurismiamoci, Anna "The Nice", Gnammm!, Speziando e Tour Nel Sud.





Le Spizzicate brindano ad un nuovo inizio!!



Il video della giornata realizzato da Puglia Events


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...