SEGUICI SU ...

Select Language

Gnocchi di Patate

Gli gnocchi di patate sono legati ai nostri ricordi d’infanzia, era sempre una gioia quando in casa venivano preparati la domenica. Sono il legame con il passato, che continua ad essere sempre presente quando decidiamo di metterci ai fornelli per prepararli. In realtà non è così complicato come si può pensare farli in casa, fondamentale è la qualità delle patate che deve essere a pasta gialla quindi compatta e soffice. Poi basta un po’ di manualità, pazienza e tanta voglia di divertirsi, perché la cucina deve essere gioia e gli Gnocchi sono proprio il piatto dell’allegria. Vi diamo un suggerimento, la nostra ricetta è l’impasto base, poi se volete potete aggiungere altri ingredienti tipo il pesto per farli diventare verdi, oppure del concentrato di pomodoro per farli rossi.


Ingredienti per 6 persone:

2 Kg di patate a pasta gialla (noi "Sieglinde")
2 uova
farina 00 (q.b)
sale &pepe


1 - Lessate le patate in acqua salata, e una volta tiepide togliete la buccia;

2 - Passate le patate nello schiaccia patate

 3 - Formate una fontana e al centro adagiate le uova e un pizzico di sale&pepe;

4 - Iniziate ad impastare aggiungendo della farina, che va dosata man mano durante la lavorazione. Questa operazione deve essere fatta abbastanza velocemente, vedrete che sarà l'impasto a chiede la quantità di farina. Molto dipende dalla qualità delle patate per questo non abbiamo messo una quantità definita;

5 - Una volta ottenuto un impasto compatto e liscio, lasciatelo riposare per 10 m;

6 - Formate una palla;

7 - Tagliate una parte dell' impasto e lavoratelo fino ad ottenere dei bastoncini;

8 - Cercate di realizzare i bastoncini delle stesso spessore;

9 - Tagliateli in tocchetti tutti uguali di circa 2 cm:

10 - Effettuate una delicata pressione con il dito e fateli girare su se stessi in modo da formare un piccolo incavo;

11 - Eccoli pronti, non occorre lasciarli asciugare, anzi la cosa migliore è prepararli poco prima di lessarli;

12 - Tuffateli in una padella con acqua appena raggiunto il bollore, e attendete pochi attimi. Appena saliranno in superficie scolateli con una spumarola;

13 - Non vi resta che condirli con del sugo al basilico o con altro condimento che preferite.


Buona Spizzicata!!

12 commenti:

  1. A me gli gnocchi ricordano mia nonna, che li faceva benissimo e con grande manualità, così come le sagne...sarà per questo che io non mi sono cimentata mai nè con le une nè con gli altri...forse è arrivato il momento però....!!!!Buon week end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mari è vero questa ricetta arriva da una delle nostre nonne, i ricordi d'infanzia sono legati a tanti piatti meravigliosi, noi dobbiamo portare avanti la tradizione di famiglia per mantenere sempre vivo il loro ricordo. Dai inizia a farli anche tu vedrai sarà bello! Buon w.e. a te! Baci

      Elimina
  2. AVETE PIENAMENTE RAGIONE PERCHè QUANDO A CASA SI PARLA DI GNOCCHI I MIEI BIMBI GIOISCONO PERCHè DEVONO COMUNQUE METTER LE MANI IN PASTA ANCHE LORO!!!PS. LA PROSSIMA VOLTA LA FOTO CE LA FACCIOMO NOI 3!!UN ABBRACCIO, PEPPE.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Peppe, infatti questo piatto è proprio legato ai momenti di gioia in famiglia e al trovarsi tutti insieme ad impastarsi le mani. Peccato davvero per la foto, speriamo ci sia presto un altro evento per recuperare. Un abbraccio dal Salento

      Elimina
  3. Vi consiglio l'impasto senza uova ... restano sempre morbidi e decisamente leggeri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo, grazie per il consiglio. In ogni famiglia si trovano delle ricette sempre diverse, è bello anche questo provare le tante varianti...Le uova non appesantiscono comunque gli gnocchi, prova la nostra ricetta, poi ci dirai :) Buon w.e.

      Elimina
  4. mi è venuta una gran voglia di gnocchi a guardare i tuoi, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, gli gnocchi piacciono proprio a tutti! Grazie buona settimana. Daniela & Letizia

      Elimina
  5. Uno dei miei piatti preferiti in assoluto.
    Ti sono venuti benissimo! anche per me è sempre stato il piatto della domenica e della gioia!
    Grazie per la tua visita. Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di essere passata dal nostro blog, siamo felici di averti fatto rievocare i momenti felici legati a questo piatto. Saluti

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...