SEGUICI SU ...

Select Language

Carciofi e Patate al Forno

E’ tempo di Carciofi (tardivi), tra i banchi dei fruttivendoli possiamo trovarli freschi appena raccolti, così chiamati proprio perché questa varietà arriva in Primavera. Le prime notizie della presenza del carciofo in Puglia risalgono al 1736 quando nel seminario di Otranto, durante il mese di aprile venivano servite pietanze a base di carciofo. Le proprietà terapeutiche di questa pianta sono riconosciute sin dall’antichità, tanto da essere classificata come “medicinale”.
I Carciofi sono tra i cibi più efficaci per disintossicare l’organismo, proprio per le loro proprietà depurative, anti colesterolo  e anti trigliceridi. Anche dal punto di vista nutrizionale è un alimento equilibrato, una buona concentrazione di proteine insieme ad un buon contenuto di fibra lo rendono digeribile e poco calorico. Il Cynara Cardunculus, nome scientifico del Carciofo, rientra tra gli ortaggi simbolo della Dieta Mediterranea, è difficile stabilire quante siano le varietà presenti oggi in Italia, ogni regione produce la sua specialità dandone un nome diverso. 
Qui in Salento possiamo segnalare una varietà di eccellenza ovvero il Carciofo Brindisino IGP”. Dobbiamo iniziare a considerare il cibo non solo come mezzo di sostentamento ma come vero e proprio alleato per la cura e il benessere del nostro organismo.
Scegliamo con cura gli alimenti di stagione, prestiamo attenzione a quello che portiamo in tavola tutti i giorni, una spesa responsabile ci aiuterà a vivere meglio. Ecco una ricetta per gustare questo ortaggio nel modo migliore, con pochissimo condimento solo olio extra vergine d'oliva, per mantenere integre le sue qualità.


Ingredienti per 4 persone

6 Carciofi
1/2 Kg di Patate
3 Sponzali o Porri
2 piccoli spicchi di aglio (facoltativo)
Prezzemolo
Formaggio Pecorino
Pangrattato
Olio extra vergine d'oliva
Sale & Pepe
Acqua



1 - Pulite i carciofi, eliminando le foglie esterne sino ad arrivare al cuore. Tagliate il gambo, lasciatene circa 1 cm, e affettateli per la lunghezza. Metteteli in un recipiente in acqua acidula per evitare che si ossidino;















2 - Pelate le patate e ponetele in acqua con del sale in questo modo durante la cottura risulteranno più croccanti;


3 - Affettate le patate in fette sottili, lo sponzale e tritate il prezzemolo;

4 - Insaporite le patate con olio e.v.o., sale, pepe, prezzemolo e gli spicchi di aglio tritati (se gradite);

5 - Versate dell'olio e.v.o. sul fondo di un tegame da forno e ricopritelo con tutti i carciofi, spolverate con lo sponzale, del sale e pepe;

6 - Disponete sopra le patate e versate ancora un filo di olio e.v.o.;

7 - Ricoprite il tutto con il mix di formaggio e pangrattato mescolati insieme. Infine versate dell'acqua fino ad arrivare a metà tegame;

8 - Infornate in forno già caldo a 180° per circa 45 minuti fino a doratura.


Servite il vostro piatto ricco di Salute!


Buona Spizzicata!

12 commenti:

  1. Buonissimo, mi ha già conquistata questo vostro modo di preparare questa meraviglia,
    corro subito ai fornelli. :-)
    Grazie :-*
    Buon weekend!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cle grazie a te e felici di averti ispirato con questa ricetta! Buon w.e.

      Elimina
  2. Adoro i carciofi, ottima la tua versione con le patate! Complimenti, è stato un piacere conoscerti, grazie per essere una mia follower, ricambio volentieri! A presto, Molly!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Molly piacere nostro, grazie a te. Una volta trovate ci seguiremo a vicenda! Saluti Daniela & Letizia

      Elimina
  3. Una bellissima ricetta, gustosa e completa, interessante anche le info storiche su questo alimento salutare e gustoso.
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e grazie ci fa molto piacere. A presto Daniela & Letizia

      Elimina
  4. arrivo qui un po' per caso, un po' seguendo un filo, e il tuo blog mi piace molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisabetta siamo onorate. Saluti Daniela & Letizia

      Elimina
  5. Ciao, seguo il vostro blog da un po' di tempo (l'ho scoperto dal sito di Repubblica).
    Mi piacciono molto le vostre ricette e ne ho provate alcune con successo. Ritrovo in questa preparazione di carciofi e patate la cottura con molta acqua, come nel baccalà. Purtroppo a me l'acqua rimane...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rita, grazie per essere diventata una nostra follower. I tuoi complimenti ci riempiono di gioia. La quantità di acqua in questo tipo di cotture, non deve mai superare circa la metà del tegame e devi proseguire la cottura fino a quando tutta l'acqua sarà assorbita. Dipende molto anche dai vari tipi di forno. Un abbraccio Daniela & Letizia

      Elimina
  6. grazie, riproverò... intanto stamattina, per la seconda volta, ho fatto il plumcake salato: un vero successo! A presto

    RispondiElimina
  7. Buonissimooo.!!!! Adoro le patate e i carciofi, e se sono cotte insieme meglio ancora. Ma visto che i carciofi in questo periodo non si trovano, potrei usare anche i carciofi congelati,magari mettendo un pò meno acqua.Ciao a presto

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...