SEGUICI SU ...

Select Language

Tagliatelle Integrali alla Seppia

Quando siamo alla ricerca di idee sfiziose per preparare una ricetta ci chiediamo sempre di cosa abbiamo voglia, di sapori della nostra terra o del mare? Nel secondo caso il modo migliore per stimolare la nostra creatività è quello di fare un giro al mercato del pesce di Gallipoli, dove sappiamo di poter trovare del buon pesce fresco. La domenica mattina è davvero una tappa fissa, una piacevole passeggiata all’insegna della  spesa a "km zero" o se vogliamo si potrebbe dire anche a "miglio zero". Dopo una settimana sempre di corsa, a barcamenarci tra l’ufficio, la casa e la nostra grande passione culinaria, attendiamo con gioia il w.e. per rivedere il mare. La festa che fanno i gabbiani, quando accolgono il rientro dei pescherecci nel porto è uno spettacolo da non perdere.
Dopo aver dato uno sguardo sul bancone della pescheria e ascoltato i consigli del pescatore di fiducia, possiamo fare la nostra scelta. Qui molto spesso insieme al pesce ti consigliano anche come cucinarlo, se poi trovi a fare la fila insieme a te le signore esperte di cucina si apre la discussione e via con le ricette. La nostra scelta è andata su una bellissima e freschissima Seppia, da preparare con la pasta per un ottimo primo, secondo la nostra tradizione di famiglia. Una ricetta semplice ma allo stesso tempo di grande soddisfazione, realizzate con linguine integrali biologiche prodotte qui nel Salento…

Alcuni consigli per la cottura della Seppia:
evitare lunghe cotture perché rischiate di indurire troppe le sue carni, una cottura veloce manterrà intatto il sapore e la morbidezza. Se desiderate gustare il nero di seppia, potete raccogliere il liquido contenuto nella sacca e unirlo nella salsa al pomodoro una volta cotto il condimento al (punto. 4). Non ha tutti piace il sapore intenso di mare e il colore molto scuro del condimento, ma è sicuramente un'esperienza di gusto da fare. 

Ingredienti per 4 persone
400 gr di tagliatelle
400 gr di seppie 
1 bicchiere di vino bianco
salsa di pomodoro fresco
3 spicchi di aglio
prezzemolo
sale, pepe
peperoncino (facoltativo)
olio extra vergine d'oliva





1 - La prima operazione da fare è pulire la Seppia:
consigliamo di usare dei guanti in lattice per evitare di tingervi le mani con il suo inchiostro nero.
- lavatela bene e separate con un coltello la testa dal corpo
- eliminate tutte le interiora e staccate la sacca con il nero cercando di non romperla (conservatela per altri utilizzi se lo desiderate)
- togliete la pelle esterna che ricopre la parte esterna
Tagliate a julienne (fascette della stessa lunghezza e spessore) il corpo della Seppia, eliminate tutto il resto;



2 - Riscaldate una padella dal fondo largo, versate abbondante olio e.v.o., la seppia tagliata e il trito di aglio e prezzemolo. Insaporite di sale e pepe e fate rosolare per 5 minuti. Sfumate con il bicchiere di vino bianco;



3 - A questo punto versate la salsa di pomodoro e continuate la cottura per abbondanti 10 minuti;




4 - Quando il sughetto si sarà addensato potete spegnere la fiamma. Lessate le tagliatelle al dente e una volta scolate fatele saltare in padella con la seppia per 5 minuti. Spolverare alla fine con del prezzemolo fresco e del peperoncino se lo gradite;



Il piatto è pronto! Buona Spizzicata






5 commenti:

  1. Ciao! Grazie per avermi scritto sul mio blog! Sei la benvenuta :) Un bacio!

    RispondiElimina
  2. Ciao cara! Che bella ricetta, davvero invitante anche a quest'ora! Se ti va passa da me per partecipare al Link Party "Back to Autumn" su Fragola e Cannella
    Mi farebbe davvero piacere!
    A presto
    Nina

    RispondiElimina
  3. ...cce 'ndore! :D
    Jata a bbui!!!
    Bravissimeee!
    Vi abbraccio :-*!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao beddha noscia ...tocca te ne pij nu bellu piattu, te lu meriti proprio...grazieee! ;) un abbraccio forte

      Elimina
    2. Bona sorta!
      Sta begnu fuscendu fuscendu, ma nu sacciu a quale pizzu vu truvati cu vu ringraziu! ;-) :-D
      Un abbraccio e un bacio X2

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...