SEGUICI SU ...

Select Language

Straccetti di Pasta fatta in casa con Carciofi e Orata

La domenica ci piace svegliarci con calma e trascorrere la mattinata in totale relax. Soprattutto quando il tempo fuori dalla finestra è brutto e non si può uscire per fare una passeggiata al mare, la cosa migliore è quella di mettere le mani in pasta. Preparare la pasta fresca in casa è la cosa più rilassante e divertente che ci sia. Sfatiamo tutte le vostre paure e perplessità, basta davvero poco tempo ed è molto più facile di quanto possiate immaginare. Basta prendere della farina di grano duro di qualità, e impastarla con l’acqua, vi sembra difficile? Lo abbiamo visto fare alle nostre nonne una marea di volte, ci svegliavamo la mattina e sentivamo in casa quel profumo di pasta inconfondibile. Loro si svegliavano all’alba, specie in estate per evitare il caldo e le nostre mamme erano lì che le seguivano passo passo, guai a sbagliare un movimento o un procedimento…c’era da ridere! Le nostre mamme sono meno rigide, quindi niente levatacce mattutine ma tempi più rilassati e solo tanto divertimento, grazie a loro abbiamo imparato tanto. E’ un momento che coinvolge tutta la famiglia, se avete dei bambini piccoli vedrete che saranno i primi a seguirvi e anche i vostri uomini vi stupiranno…fidatevi! Questa ricetta unisce due sapori, un ortaggio di stagione il carciofo dal gusto forte e intenso a quello dolce è più delicato di sua maestà la regina del mare l’Orata! Allora che aspettate prendete i grembiuli e via con i giochi di farina…Buon divertimento! 


Ingredienti
per la Pasta
500 gr di farina di grano (macinata a pietra)
200 gr di farina integrale
acqua q.b.
sale

per il Condimento
4 Carciofi
Orata da 300 gr circa
5 Pomodorini invernali - o pomodori ciliegino
3 Sponzali piccoli o porro
Prezzemolo
Mandorle bianche spellate
2 spicchi di aglio
1 limone
1/2 bicchiere di vino bianco
Olio extra vergine d'oliva
sale e pepe


Iniziamo a preparare la Pasta fresca
1 - Setacciate le due farine e ponetele sul piano di lavoro, formando una fontana; 

2 - Aggiungete un pochino di acqua pian piano e iniziate a impastare


3 - Una volta ottenuto l'impasto, lavoratelo bene per qualche minuto fino a quando non lo sentirete liscio e morbido;

4 - Formate una palla e lasciatela riposare coperta con un canovaccio per circa 15 minuti;

 5 - Riprendete l'impasto e dividetelo in due parti;

6 - Spolverate bene il piano di lavoro con la farina,  iniziate a stendere una parte di impasto con un mattarello. Cercate di formare un cerchio regolare. ruotando l'impasto su ogni lato ogni volta che passate il mattarello;

7 - Ottenete uno spessore di circa 3 mm;

8 - Con una rotella tagliate la sfoglia di pasta formando tante strisce più o meno della stessa misura, non vi formalizzate troppo anche se non sono precise; 

9 - Fatto questo, tagliate le strisce di pasta in obliquo per formare dei rombi; 

10 - Adagiate gli straccetti di pasta su un vassoio ben infarinato e lasciateli asciugare per 1 h, se avete fretta anche 30 m possono bastare; 

Intanto prepariamo il Condimento:
Ricavate dei filetti dall'Orata, se volete saltare questa operazione chiedete direttamente in pescheria di prepararveli. Noi lo facciamo da sole, una volta imparata la tecnica non è difficile. 

a) Il pesce va prima tagliato sotto la pancia e eviscerato. Eliminate tutte le parti interne e lavatelo bene sotto l'acqua corrente; 

b) Utilizzate un coltello adatto con la punta sottile a lama liscia e ben affilato. Incidete tutta la parte superiore del dorso e poi partendo dalla coda, affondate il coltello sino a toccare la spina centrale e proseguite sino alla testa.  

c) Eliminate le spine presenti sul fianco e poi la pelle;

d) Tagliate il filetto in pezzetti regolari ma non molto piccoli; 


e) Versate dell'olio e.v.o. in una pentola, fatelo riscaldare e poi aggiungete un battuto di prezzemolo e gli spicchi di aglio tritati grossolanamente; 



f) Aggiungete i pezzetti di Orata e fateli rosolare bene per qualche minuto da tutti i lati, spegnete il fornello;


g) Tritate li sponzali a rondelle sottili e tagliate in quattro parti i pomodorini;


h) Pulite i carciofi, eliminando la parte esterna fino ad arrivare al cuore.  Tagliate la parte superiore più dura e affettateli a spicchi.  Mettete da parte un carciofo e lasciatelo intero. Ricordate di metterli in un contenitore con acqua e succo di limone per evitare che anneriscano.

i) Prima di iniziare la cottura asciugate bene i carciofi con un canovaccio;

l) Versate dell'olio e.v.o in una pentola e soffriggete lo sponzale;

m) Aggiungete i carciofi e fate cuocere per qualche minuto, insaporite con sale e pepe. Sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco; 

n) Quando il vino sarà evaporato, aggiungete i pomodorini spezzettati e proseguite la cottura, fino a quando tutto il liquido si sarà asciugato;

Per la Mise en Place

Prendete il carciofo intero messo da parte e tagliatelo per la sua lunghezza, formate delle fettine sottili.  

Friggetele in olio e.v.o. bollente e poi asciugatele su carta assorbente.

Tritate le mandorle grossolanamente


o) Non vi resta che lessare la pasta, scolarla e versarla nella pentola con i carciofi, unite il pesce e mescolate il tutto per qualche istante sempre sul fornello acceso. Poi spolverate con le mandorle tritate.


Su ogni piatto adagiate una o due fettine di carciofo fritto e servite, fateci sapere se avete gradito!


Buona Spizzicata!


























4 commenti:

  1. Grazie dell' idea! L' abbinamento mi piace parecchio... anche l' idea di usare la farina integrale per la pasta, un po' meno quello di fare tutto a mano... Aspetterò una lunga domenica mattina :)

    RispondiElimina
  2. Bella, nuova, fantasiosa e sicuramente molto salutare e gustosa!
    ... sicuramente da adottare ;-)
    La vostra creatività è sempre unica!
    Vi abbraccio

    RispondiElimina
  3. questa ricetta è magnifica! Soprattutto la pasta senza uova.....ma dove siete la data è del 2013...non pubblicate più?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao grazie per il tuo commento, siamo sempre qui attive. Se vai sulla home page trovi tutte le ultime ricette. Torna presto a trovarci. Saluti Dany&Lety

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...