Select Language

Minestra di Scarola

La Scarola è una verdura dalle proprietà depurative e dai molteplici utilizzi in cucina, ottima da consumare sia cruda che cotta. Perfetta per prenderci una pausa purificante dopo le abbuffate culinarie di questi giorni festivi. Il nostro organismo ci ringrazierà senza per questo dover fare grossi sacrifici, anzi non rinunciamo ai buoni sapori. Un piatto leggero e gustoso, che potete arricchire anche con delle carni bianche o delle polpettine. La cucina delle nostre nonne in questo periodo aveva il profumo di questa minestra, di solito  la preparavano per cena un piatto caldo pronto per chiunque ne avesse bisogno. Confortevole come un abbraccio, è proprio questa la sensazione che riesce a darci un buon piatto ricco di ricordi. 

Ingredienti per 4 persone

2 Scarole
2 cipolle bianche
1 sponzale 
6 pomodorini invernali
prezzemolo
1 costa di sedano
sale e pepe
peperoncino (facoltativo)
formaggio pecorino
friselline all'olio di oliva extra vergine
Olio d'oliva extra vergine


1 - Affettate le cipolle sottilmente e tritate il prezzemolo insieme al sedano;


2 - Versate dell'olio e.v.o in una padella, aggiungete la cipolla, il sedano, il prezzemolo e fate rosolare;


3- Tagliate in quattro parti i pomodorini;

4 - Aggiungeteli nella padella e proseguite la cottura per altri 5 m;


5 - Lavate bene le foglie di Scarola e tagliatele a metà nel senso della lunghezza;


6 - Versate le foglie nella padella e insaporite con sale e pepe. Aggiungete mezzo bicchiere di acqua;


7 - Abbassate la fiamma e proseguite la cottura lentamente fino a quando le foglie si saranno appassite e non sarà rimasto molto liquido in padella. A questo punto potete unire dei pezzettini di formaggio pecorino che farete sciogliere e del peperoncino se lo gradite;


Potete servire la minestra accompagnandola con delle friselline, oppure in alternativa con dei crostini di pane. Buona Spizzicata!


2 commenti:

  1. Da noi a Napoli si fa una ricetta simile e la chiamano la Minestra Maritata. Io la adoro e mi fa tornare bambina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Jessica grazie per essere passata da queste parti. E' bello potersi confrontare per scoprire le tante ricette che uniscono il nostro Sud Italia. Un abbraccio Daniela & Letizia

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...