Select Language

Il Fruttone, gemello diverso del Pasticciotto!

Possiamo definirlo il gemello diverso del più famoso dolce salentino il Pasticciotto, perché nasce dalle stesse basi, ovvero una delicata e fragrante pasta frolla, ma varia sia nel ripieno che nella copertura.  La loro forma è identica, ma li contraddistingue un carattere ben diverso. Uno più delicato dal cuore di crema pasticcera e l’altro il Fruttone molto più determinato ad imporre il suo gusto inconfondibile. Risalta subito all’occhio nelle vetrine delle pasticcerie Leccesi, la sua copertura al cioccolato fondente ad un primo sguardo potrebbe far pensare ad una versione dark del Pasticciotto. Invece no, bisogna andare a scoprirlo nel profondo, le apparenze ingannano. Nella sua anima racchiude un’ identità che lo lega fortemente al territorio dove è nato. Una morbida crema di mandorle bianche abbraccia uno strato di marmellata di cotogne (cotognata) o di pere, il tutto custodito in un involucro di frolla al gusto fondente. Basta un solo morso per esserne completamente catturati, noi lo apprezziamo molto in versione fredda da accompagnare con un’ottima tazzina di caffè Quarta! Per rendere la preparazione più semplice e veloce vi proponiamo la versione Torta Fruttone, provatelo e diteci cosa ne pensate!

Ingredienti

Per la Pasta Frolla 
500 gr di farina 00
200 gr di zucchero 
250 gr di strutto o burro
3 uova 
1 cucchiaino di ammoniaca per dolci in alternativa lievito
buccia di 1 limone
per il procedimento basta seguire la ricetta del Pasticciotto

Per il Ripieno
noi abbiamo utilizzato la classica Cotognata
ma potete utilizzare anche la marmellata di pere, amarene, uva, la scelta sta a voi.

per la Crema di Mandorle
300 gr di mandorle bianche pelate
200 gr di zucchero semolato
4 uova
cannella

per la Copertura - Glassa al Cioccolato Fondente
250 gr di cioccolato fondente
50 gr di burro



Puoi seguire il procedimento della Pasta Frolla qui



1 - Passate leggermente le mandorle in forno a 120° giusto per renderle croccanti;


2 - Tritatele con un mixer elettrico fino ad ottenere una farina granulosa non troppo sottile;


3 - Separate gli albumi dai tuori, montate a neve ben ferma  i bianchi. Mescolate la farina di mandorle con lo zucchero e spolverate con della cannella; 


4 - Incorporate i tuorli alla farina di mandorle e mescolate, successivamente unite gli albumi a neve;



5 - Mescolate dal basso verso l'alto e la vostra crema sarà pronta;


6 - Prendete la marmellata dal vasetto e mescolatela in un ciotola in modo da creare un composto uniforme;




7 - Con la pasta frolla formate uno strato e foderate una teglia ricoperta con carta forno, lasciate i bordi alti  per tutto lo spessore del tegame;


8 - Formate un primo strato con la marmellata, spalmatela bene su tutto il fondo. Lo spessore non deve essere eccessivo poi regolatevi anche in base al vostro gusto. Come regola dovrebbe rimanere sottile;



9 - Versate sopra la crema di mandorle;


10 - Non vi resta che stendere l'altra parte rimanente di frolla e ricoprire la tortiera, sigillate bene i bordi;


11 - Infornate in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti, controllate la cottura e quando la torta sarà ben dorata potete sfornare;


Lasciate raffreddate la torta completamente, nel frattempo potete preparare il cioccolato per la copertura final.

12 - Fate sciogliere il cioccolato fondente ridotto a pezzettoni insieme al burro in un pentolino a fuoco basso, mescolate continuamente fino a quando la glassa avrà raggiunto la consistenza desiderata. Deve erimanere morbida e non troppo liquida.



13 - Ricoprite in modo uniforme tutta la parte superiore della torta con la glassa al cioccolato, meglio se lo fate quando è ancora calda si stenderà meglio. Aiutatevi con una spatola;  



14 - Lasciate asciugare bene fino a quando lo strato si sarà solidificato. Potete metterla in frigo prima di servirla.


Ed ecco qui la torta Fruttone è pronta per essere degustata. Buona Spizzicata!!


Questa è la torta al suo interno, potete vedere le proporzioni del ripieno. La marmellata deve restare uno strato sottile rispetto al resto.




7 commenti:

  1. ...non sono gemelli monozigoti, ma sono l'emblema del nostro Salento! ^_____^
    Grazie, finalmente tutta la chiarezza che questa tradizionale dolcezza paradisiaca meritava!
    E questo grazie a voi è alla vostra generosità!
    Siete grandi e oltre a stimarvi tantissimo, vi voglio anche bene! <3

    RispondiElimina
  2. Ciao :) per favore mi potreste dire il diametro della tortiera che avete usato per preparare il fruttone? :)

    RispondiElimina
  3. Ciao Monica grazie per essere passata a trovarci sul nostro blog. Abbiamo utilizzato una tortiera da 20 cm circa. Facci sapere se lo farai e soprattutto mandaci una foto sulla nostra fanpage, ci contiamo!! :) Saluti Dany&Lety

    RispondiElimina
  4. Ciao, grazie per avermi fatto conoscere questo dolce. Non sono della Puglia, ma apprezzo molto la cucina salentina. A tal proposito ho ricercato la ricetta tradizionale del pasticciotto e per la pasta mette le vostre stesse dosi, fatta eccezione che per lo strutto messo uguale allo zucchero, 250g. Vorrei sapere come mi devo comportare, essendo due dolci diversi hanno due impasti differenti, o se è lo stesso impasto per entrambe quale devo fare? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao noi abbiamo utilizzato lo stesso impasto sia per il Pasticciotto che per il Fruttone e il risultato ci piace molto. Ci possono essere delle piccole variazioni tra le varie ricette, ognuno le adatta a suo gusto. Prova e facci sapere il tuo parere.Grazie per essere passato da noi. Saluti

      Elimina
  5. Ciao, la ricetta prevede che sia fatto sotto forma di torta o li si fa anche come un pasticciotto o un piccolo boccone rotondo? Silvia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia certo la forma originale è quella piccola noi abbiamo voluto farlo più grande. Se hai le formine puoi fare tranquillamente, con lo stesso impasto, le mono porzioni. Grazie per essere passata a trovarci. Saluti

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...