Select Language

Le Spizzicate in trasferta: alla scoperta dei sapori perduti di Cesenatico



Eccoci qui a raccontarvi una nuova avventura, questa volta in trasferta in terra di Romagna. Non ci era mai capitato di trascorrere un week-end a Cesenatico, quindi, non abbiamo potuto resistere al gentile invito del consorzio Cesenatico Bellavita e di Ricette 2.0 , per un blog tour enogastronomico dedicato "Alla scoperta dei sapori perduti”. 


Nonostante i tanti chilometri che ci separarono dalla bella Romagna, abbiamo fortemente voluto essere presenti e armandoci di pazienza, siamo salite sul primo treno diretto a Cesenatico.Inutile nascondere che non appena messo piede in albergo, si sono confermati i cliché a tutti ben noti, l’albergo che ci ha gentilmente ospitate, Hotel Prestigio era invaso da famiglie italiane e straniere. Un vero e proprio Family Hotel con bambini di tutte le età che si divertivano tra mini-club e parco giochi, a conferma del fatto che Cesenatico è una città "Family Friendly".  

L'appuntamento con gli altri bloggers e con gli organizzatori era al "Museo della Marineriadove ci attendeva un aperitivo di benvenuto preparato dallo Chef Stefano Bartolini proprietario dei Ristoranti "La Buca" e "Osteria del GranFritto".
Il Museo situato su una delle rive del Porto Canale Leonardesco, tra le imbarcazioni antiche dei pescatori i "bragozzi", esprime la vera identità storica cittadina legata da sempre al mare. E' bastato mettere piede in questa meravigliosa cornice per capire che dovevamo andare ben oltre le apparenze, una Cesenatico inedita era tutta da scoprire... 
L'aperi-cena è stata quindi l'occasione per conoscere le nostre simpatiche colleghe di rete, con cui abbiamo trascorso l'intera serata degustando le meraviglie del  menu a base di pesce. Tra  una chiacchiera e l'altra ci venivano servite, tartare di Muggine in salsa di mandorle, piadina con sgombro affumicato radicchio e cipolle, lumachelle in crema di patate, risotto di pesce, frittura mista di pesce in coni e per finire un delizioso gelato al pistacchio di Bronte. Un delirio di sapori...




L’indomani mattina, appena sveglie, ci siamo attrezzate con le bici dell'hotel, il mezzo migliore per andare alla scoperta del lungomare di Cesenatico. Tantissimi sono i "bagni" ovvero i lidi super attrezzati che accolgono i clienti sin dalle prime ore della mattina, con attività di tutti i generi. Dallo sport, per tutti i gusti, alla possibilità di prendere un libro e rilassarsi in riva al mare.
Una spizzicata fotagrafa l'altra


A Cesenatico le spiagge sono anche completamente ecosostenibili.



Pedalando sino al centro storico, scopriamo che la presenza di Garibaldi si fa ancora sentire. E' il 2 agosto 1849,  quando Garibaldi e Anita trovarono rifugio in una casa del borgo dei pescatori, dopo l’epopea romana e prima di imbarcarsi per raggiungere Venezia assediata. 



La nostra piacevole passeggiata è proseguita nei vicoletti del borgo antico, tra i mercatini dell'ortofrutta, i negozietti di gastronomia e il mercato del pesce. 

Un leggero languorino iniziava a farsi sentire e così, abbiamo deciso di gustare un piatto tradizionale romagnolo: la piadina con squacquerone! Potevamo tornare in Salento senza assaggiarla?

Il sabato pomeriggio come da programma tutti all'IAL, scuola alberghiera e di ristorazione di Cesenatico, per l'inizio dei workshop. Il primo "Purazi...Doni"  è stato dedicato alla scoperta di un prodotto tipico del territorio, le puraze, dette le “poverazze”. Le vongole, così chiamate "poveracce" perché erano il mezzo di sussistenza dei poveri, sino al dopoguerra venivano anche utilizzate come merce di scambio per comprare uova, farina e fagioli.


Lo staff al completo


preparano le "puraze" per i crostini

come si aprono le "puraze"

attende il momento giusto dell'olio

che maestria...

foodfloggers in action

che portamento!

Proprio da questo prodotto parte tutta la creatività dello Chef Stefano Bartolini e del suo abilissimo staff guidato da Gregorio Grippo. Dalle loro abili mani, sono stati creati una carrellata di piatti tipici del territorio, uno più delizioso e sorprendete dell’altro, Eccoli come si sono presentati ai nostri occhi:

Fagioli in zuppa mantecati in brodo di poverazze;

Crostini con vongole e lardo di collonnata; 

Uova strapazzate con le vongole;

e infine Spaghetti e Poverazze.


Impossibile descrivere le nostre sensazioni all’assaggio; ognuna di queste prelibatezze è un capolavoro in se di accostamenti e sapori straordinari, che si possono capire solo dopo l’incontro con le papille gustative. Il tutto è stato accompagnato da ottimi vini del territorio come il Lambrusco e il Sangiovese. Uno Show Cooking a tutti gli effetti che si svolgeva davanti ai nostri occhi meravigliati, in un aula gremita con vista mare. 
Il pomeriggio scorreva veloce e dai piatti siamo passati al workshop di Federico Pari, fotografo della YYKK, che ci ha dato dei preziosi e utili consigli su come realizzare le fotografie dei nostri piatti.  
Concluso il we possiamo sicuramente affermare che abbiamo scoperto la vera essenza di Cesenatico, quella tradizionale legata alla sua storia e ad un territorio ricco di meraviglie. Quindi, anche se non avete figli, fatevi un giro da queste parti numerose sorprese vi attendono!! Parola di Spizzicate!! 

Non ci resta che ringraziare, Riccardo Mares di Ricette 2.0 e Giuseppe Ricci, presidente del consorzio Cesenatico Bellavita, per averci dato l'opportunità di vivere questa esperienza unica. 
Grazie allo Chef Stefano Bartolini, al figlio Andrea e allo staff per le splendide delizie che abbiamo avuto l'onore di assaggiare.

And last but not least, un caro saluto a  tutte le nostre nuove amiche foodbloggers con la speranza di poterle rivedere presto, Daniela Neglia Sapori di CasaGiovanna Amato Briciole e Fantasia, Giovanna Venosa Olio d'OlivaEva D’Antonio In cucina con Eva Maria Larese Cuoche si Diventa, Francesca Lorenzoni Una cucina tutta per sé, Cristina Lionetti Pan per focaccia, Silvia Macedonio Perle ai Porchy.

eccoci tutti riuniti per la foto di rito
Foto di: Giovanna Venosa


6 commenti:

  1. Che bei ricordi.. è stato un weekend memorabile!:) Grazie anche alla vostra presenza! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, è vero un we reso ancora più bello dalle persone che ne hanno preso parte...:) baci

      Elimina
  2. belle foto! è stato un piacere conoscervi!!ciao da Eva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eva, il piacere è reciproco...a presto!! baci

      Elimina
  3. Ragazze sembra già sia passato un secolo ,mi ritrovo a leggere i racconti nei blog e mi assale la nostalgia ;) Bisogna per forza replicare e presto !!! Un mega abraccio a tutte e due !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna, la tua sensazione la stiamo vivendo anche noi e penso anche le altre...magari presto ci ritroveremo per una nuova avventura, chissà...intanto ci teniamo sempre in contatto via web! baci

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...