SEGUICI SU ...

Select Language

Fornelli Indecisi 2013 - La Finale

Una giornata all’insegna del divertimento condito con la buona cucina quella trascorsa, domenica 5 maggio 2013 nella stupenda location della Masseria Ospitale,  per la finale della terza edizione di Fornelli Indecisi, concorso di cucina dozzinale partorito dalla brillante mente di Pierpaolo Lala. Dopo aver partecipato l’anno scorso in qualità di concorrenti ed essere arrivate in finale con la nostra “Tartelletta Salentina”, quest’anno siamo state invitate dal Patron per far parte della giuria. Un compito che sin da subito abbiamo accolto con entusiasmo, e condiviso con gli altri giurati Donpasta, Metella Ronconi, Manila Benedetto, Pino De Luca, Roberto Covolo, Francesca D’Agnano, Pierpaolo Sammartino Paola Sgobba e dallo chef Giorgio Marcorelli.

Uno sguardo dietro le quinte in Cucina




Oltre ottanta le ricette arrivate da tutta Italia, accompagnate da tanti racconti di vite vissute, alcuni dei quali hanno davvero colpito la nostra sensibilità. Con tanta curiosità abbiamo atteso la finalissima, per poter finalmente conoscere gli autori e degustare tutti i 12 piatti selezionati.


Ed ecco che tra un assaggio e l’altro, un bicchiere di vino (ma anche due o tre..), tanta musica e risate, qualche dissertazioni culinarie con i nostri compagni di avventura, e dopo un lungo e segreto conclave siamo giunti a decretare i vincitori di questa edizione…


Il Conclave



Tanti i premi assegnati ai partecipanti grazie alla preziosa collaborazione degli sponsor: Libera Terra di Puglia, Arome de cacao, Birranova, Candido, Cantele, Cantine Due Palme, Cardone, Coldiretti Lecce – Campagna Amica, Coolclub, Devimar, Dieta Med-Italiana, IKEA Bari, Intini Olio, La Luisa – Tenuta dei Conti Stajano, Lupo Editore, Masseria L’Astore, Masseria Ospitale, Melcarne, Merica, Movimento Turismo del Vino – Puglia, Olivotto, Pasta Gentile, Pazlab, Perché ci credo, Pizzaviaggiando, quiSalento, Repubblica Salentina, Royal Gelati, Salento In Tasca, Salumificio Santoro, Santi Dimitri, Tirsomedia, Vincotto Primitivo.



Non possiamo nascondere il nostro debole per il più giovane del gruppo dei finalisti, Ernesto Rosso Guerrieri, la sua dolcezza ha conquistato tutti insieme al suo piatto “Purè di piselli verdi con pancetta e zafferano”. Per lui Premio speciale, un corso di pasticceria, andato anche alle finaliste dei dolci, offerto da Arome De Cacao e un corso di cucina dello chef Francesco Nacci proprietario dei ristoranti La Fontanina e Botrus di Ceglie Messapica (Br).




Ed ecco gli altri premi:

Premio per la migliore storia legata al piatto 
(offerto da Lupo Editore, è stato assegnato a Simona Schiano di Coscia per “O’ pesce fiùto”


Il premio per il miglior impiattamento 
Ikea – Bari è stato invece vinto da Ilaria Ersilia Perrucci di Mesagne con “Il mio polpettone al forno con le patate” (la domanda che ci siamo posti, è stata: “come si impiatta un polpettone?).



Tra gli Antipasti ha vinto la leccese Rossana De Iaco con "Frittelle di Asparagina"


Nella categoria Primi l’ha spuntata “Cicerula (Il pasto del re)” di Gabriele Molendini, che si  è anche aggiudicato il premio speciale Coldiretti – Campagna Amica


La calabrese Bianca Scalfari ha vinto nei Secondi con una notevole “Parmigiana di pescespada”


Infine tra i Dolci la vittoria è andata a Fabiana Salsi e Giorgio Vigna con "Tort’à Surriend – Caprese al Limone" accompagnata dall’ottimo limoncello di zia Nunzia.


Queste le altre ricette che hanno partecipato alla finale: “Calamarata secondo Pagnussat” 
di Danilo Pagnussat (Lecce)

Tris Cecora Pride (Il riscatto della cicoria) 
di Fabio Zollino (Lizzanello, Le)


Agnello in salsa di acciughe di Matteo Corvaia (Frisinone)
foto by Fornelli Indecisi


 Spice Roses – Federica e Francesca Scorza (Nardò, Le).

Ringraziamo Pierpaolo Lala per averci volute con lui in questa edizione, e complimenti ad Oronzo, Valeria e tutto lo staff della Masseria Ospitale che ogni anno riescono a farci sentire come a casa, per un pranzo domenicale pieno di amici e divertimento.

Il Patron Pierpaolo Lala 


Ci teniamo a ricordare che una parte dell’incasso della giornata sarà devoluto a Ortoporto, il primo progetto di “agricoltura sociale” nato nella Comunità Riabilitativa Assistenziale Psichiatrica “Villa Libertini” di Lecce.



foto by Fornelli Indecisi

7 commenti:

  1. bella iniziativa e bravi i protagonisti...non vi nascondo che avevo intenzione di partecipare perchè mi è piaciuto da subito il progetto , ma poi preso da mille cose e mille impegni ho cambiato idea. Un po' mi dispiace!!se ci sarà una prossima edizione sicuramente partecipero'.

    saluti,Peppe.

    RispondiElimina
  2. Complimenti vivissimi, sono orgogliosa di avervi conosciute e vi sento molto vicine e piene di calore e vitalità.
    Insomma mi piacete tanto :-)!!!
    Vi abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, questo complimento ci va dritto al cuore perché è proprio quello che vogliamo trasmettere a tutti quelli che ci seguono!!! Grazie davvero ! un abbraccio da parte nostra. Lety&Dany

      Elimina
  3. E' stato bellissimo!
    Non potevo che venire in questo post, a lasciare il mio saluto!
    E' stato bello leggere la storia della giornata, da un altro punto di vista (nel vero senso della parola!).
    Grazie ancora!
    bianca
    P.S. Posso "rubare" la foto della parmigiana? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Bianca! è stato un immenso piacere assaggiare la tua bellissima e freschissima parmigiana! Certo che puoi rubarci la foto! Grazie a te e speriamo di vederti ben presto dalle nostre parti! un abbraccio.

      Elimina
    2. Lo spero anch'io!
      Grazie ancora!
      :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...