SEGUICI SU ...

Select Language

Carciofi brasati con erbette aromatiche!







Per questa ricetta ci siamo lasciate ispirare dalla tradizione romana, non manca una nostra visita almeno una volta l’anno nella capitale dove ci lasciamo tentare dai tanti ottimi piatti della tradizione. Con i carciofi brasati faremo felici anche i nostri amici vegetariani, in questo periodo ne troviamo ancora di freschi ad un prezzo contenuto. In particolare qui abbiamo utilizzato carciofi della varietà  “mammole”chiamati anche “romaneschi”, hanno una forma tondeggiante e piena di colore verde scuro, le foglie non presentano spine sulle punte. Sono molto gustosi e si prestano benissimo come contorno a diversi piatti, perfetti per fare un carico di vitamine!  





INGREDIENTI per 4 persone

4 Carciofi varietà (Mammole)
2 limoni
prezzemolo
mentuccia
erba cipollina
2 spicchi di aglio
Sale&pepe
Olio extravergine d’oliva
1 bicchiere di acqua



RICETTA

1 – Preparate in una vaschetta dell’acqua con i limoni tagliati a metà, l’acidità dei limoni eviterà che si anneriscano;
2 – Pulite i carciofi, eliminando le foglie esterne più dure e tagliando le punte con un coltello. Tagliate i gambi a circa 6 cm, pelateli bene per eliminare la parte esterna. Tenete da parte gli scarti dei carciofi sia gambi che le foglie più morbide. Passate sotto l’acqua corrente i carciofi per eliminare le impurità, strofinateli con il limone e lasciateli nell’acqua acidula per qualche minuto;
3 – Preparate un battuto con l’aglio, prezzemolo, mentuccia, erba cipollina;
4 – Scolate i carciofi dall’acqua e asciugateli con carta assorbente, apriteli al centro e con un cucchiaino riempiteli con il battuto, un pochino di olio e.v.o. del sale e pepe;
5 – Ponete i carciofi a testa in giù in una pentola dai bordi alti dove avrete messo sul fondo dell’olio e.v.o., aggiungete un bicchiere di acqua, gli scarti dei carciofi, il restante trito di erbe aromatiche e insaporite con sale e pepe;
6 – Fate cuocere per circa 40 minuti a fuoco basso tenendo coperta la pentola con un foglio di carta da cucina per mantenere il giusto grado di umidità, controllate la cottura di tanto in tanto per evitare che il fondo di cottura si asciughi completamente. Quando la forchetta entrerà senza sforzo i carciofi saranno pronti;
7 – Servite i carciofi con il loro sughetto. Buona Spizzicata!!











Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...